Per Cairo Communication nel primo trimestre Ebitda ed Ebit consolidati per 3,5 milioni di euro e 1,2 milioni, +33,2% e +56,5%. Raccolta pubblicità: tv 36,6 milioni, +4%; stampa 5,1 milioni, +16%. Per fine anno previsto “margine operativo lordo (Ebitda) positivo”

Il gruppo editoriale segnala la forte crescita del margine operativo lordo che si porta a 3,5 milioni in aumento del 33,2% e del risultato operativo, che si attesta a 1,2 milioni (+56,5%).

Urbano Cairo

Urbano Cairo

Il settore editoria periodici, spiega Cairo, ha continuato a conseguire risultati fortemente positivi, con ricavi diffusionali per 17,7 milioni e in linea allo scorso anno, con un mo di 2,9 milioni (da 3,2 milioni) e un risultato operativo di 2,6 milioni (da 3 milioni).

Il settore editoriale televisivo (La7) ha conseguito un margine operativo lordo positivo di 31 mila euro circa (-1,4 milioni la perdita del primo trimestre 2015). La raccolta pubblicitaria lorda sui canali La7 e La7d per 36,6 milioni è stata in crescita del 4%. Quella delle testate del gruppo è cresciuta del 16% (+6% a perimetro omogeneo). Per il 2016 il gruppo intende tra l’altro continuare ad “impegnarsi con l’obiettivo di consolidare i risultati degli interventi realizzati nel 2013-2015 di razionalizzazione e riduzione dei costi del settore editoriale televisivo e sviluppare la propria attività in tale settore – afferma la società nella nota sui conti -, per il quale si prevede il conseguimento anche nell’anno 2016 di un margine operativo lordo positivo”

Nella nota nota sulla trimestrale di cairo Communication (pdf) si legge tra l’altro che il gruppo si impegna a perseguire “lo sviluppo dei suoi tradizionali settori di attività (editoria periodica e raccolta pubblicitaria), per il settore editoriale anche continuando nella strategia di continuo ampliamento e arricchimento del portafoglio prodotti, al fine di cogliere i segmenti di mercato con maggiore potenziale con il lancio della nuova testata “Enigmistica Più”, un settimanale di giochi e passatempi che segna l’ingresso di Cairo Editore nell’interessante e a elevato potenziale settore dell’enigmistica; per tali settori, nonostante il contesto economico e competitivo, in considerazione della qualità delle testate edite e dei mezzi in concessione, considera realizzabile l’obiettivo di continuare a conseguire risultati gestionali positivi;  – ad impegnarsi con l’obiettivo di consolidare i risultati degli interventi realizzati nel 2013-2015 di razionalizzazione e riduzione dei costi del settore editoriale televisivo e sviluppare la propria attività in tale settore, per il quale si prevede il conseguimento anche nell’anno 2016 di un margine operativo lordo (Ebitda) positivo”.

– Leggi oscarica la nota sulla trimestrale di cairo Communication (pdf) 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Lo streaming on demand supera le pay tv nel Regno Unito con 15,4 milioni di abbonati

Mondiali 2018: spettatori a +18% sul 2014 (con partite divise tra Rai e Sky). Per la finale 4 milioni di contenuti social

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%