05 maggio 2016 | 12:53

L’Ultimo Uomo è online con un nuovo sito. Più fruibile e dinamico, racconta lo sport con articoli lunghi e aneddoti. Il modello è Grantland di Espn, che l’anno scorso ha chiuso

di Matteo Rigamonti – L’Ultimo Uomo è online con un nuovo sito. Un sito più fruibile e dinamico per meglio valorizzare i contenuti e i suoi tipici articoli lunghi in stile longform, come all’estero piace e fece a suo tempo Grantland, il blog di sport e ritratti sportivi, creato da Espn, cui L’Ultimo Uomo si ispira, ma che è chiuso a maggio 2015.

Non solo articoli lunghi, di decine e decine di migliaia di battute. Come spiega un tweet, infatti, questa volta ci sono anche contenuti più brevi di 2/3mila caratteri l’uno, come, per esempio, il ritratto del ‘generale’ Xabi Alonso, centrocampista del Bayern Monaco ed ex di Liverpool e Real Madrid.

 

Tanti gli argomenti trattati su L’Ultimo Uomo, anche da appassionati di sport digiuni di esperienze giornalistiche vere e proprie ma con un grande amore per la scrittura e il racconto. Tra le firme tanti blogger e freelance, sportivi e non, ma anche avvocati (proprio come Federico Buffa, che è tra i loro maestri) e giovani studenti; autori accomunati dal desiderio di raccontare su L’Ultimo Uomo le gesta dei loro idoli e di sportivi e squadre mai banali, rivolgendosi a un pubblico non mainstream ma di amanti della narrazione epica sportiva e talvolta a vere e proprie nicchie.

Ci sono soprattutto il calcio (Asprilla, l’addio del ‘Chino’ Recoba, per esempio, e non poteva mancare il successo del Leicester City di Claudio Ranieri) e gli sport americani (che a questo genere di giornalismo hanno dato i natali). Ma anche la boxe, l’atletica (con il fatto che si registrano sempre meno record), il tennis, il ciclismo e un po’ di motori.

Sul blog, di cui è direttore editoriale Timothy Small, che ha fondato anche i magazine The Towner e Prisonmag, ci sono persino gli Esports, come il gaming, l’addio di Valentina Vezzali dalle pedane di scherma, ma anche quello di Undertaker dal ring di wrestling.