L’Ultimo Uomo è online con un nuovo sito. Più fruibile e dinamico, racconta lo sport con articoli lunghi e aneddoti. Il modello è Grantland di Espn, che l’anno scorso ha chiuso

di Matteo Rigamonti – L’Ultimo Uomo è online con un nuovo sito. Un sito più fruibile e dinamico per meglio valorizzare i contenuti e i suoi tipici articoli lunghi in stile longform, come all’estero piace e fece a suo tempo Grantland, il blog di sport e ritratti sportivi, creato da Espn, cui L’Ultimo Uomo si ispira, ma che è chiuso a maggio 2015.

Non solo articoli lunghi, di decine e decine di migliaia di battute. Come spiega un tweet, infatti, questa volta ci sono anche contenuti più brevi di 2/3mila caratteri l’uno, come, per esempio, il ritratto del ‘generale’ Xabi Alonso, centrocampista del Bayern Monaco ed ex di Liverpool e Real Madrid.

 

Tanti gli argomenti trattati su L’Ultimo Uomo, anche da appassionati di sport digiuni di esperienze giornalistiche vere e proprie ma con un grande amore per la scrittura e il racconto. Tra le firme tanti blogger e freelance, sportivi e non, ma anche avvocati (proprio come Federico Buffa, che è tra i loro maestri) e giovani studenti; autori accomunati dal desiderio di raccontare su L’Ultimo Uomo le gesta dei loro idoli e di sportivi e squadre mai banali, rivolgendosi a un pubblico non mainstream ma di amanti della narrazione epica sportiva e talvolta a vere e proprie nicchie.

Ci sono soprattutto il calcio (Asprilla, l’addio del ‘Chino’ Recoba, per esempio, e non poteva mancare il successo del Leicester City di Claudio Ranieri) e gli sport americani (che a questo genere di giornalismo hanno dato i natali). Ma anche la boxe, l’atletica (con il fatto che si registrano sempre meno record), il tennis, il ciclismo e un po’ di motori.

Sul blog, di cui è direttore editoriale Timothy Small, che ha fondato anche i magazine The Towner e Prisonmag, ci sono persino gli Esports, come il gaming, l’addio di Valentina Vezzali dalle pedane di scherma, ma anche quello di Undertaker dal ring di wrestling.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Vodafone risponde a Iliad e si prepara a lanciare l’operatore low cost Ho

I Cdr di tutta Italia invocano gli Stati generali dell’informazione

L’Argentina che perde fa il botto e vince anche in seconda serata con Belen e Maxi Lopez