L’ad di Unipol, Carlo Cimbri: l’Ops di Cairo per Rcs al momento non è conveniente per gli azionisti. La risposta dell’editore: è l’offerta giusta

“E’ un’offerta che giudichiamo non conveniente come azionisti”. Carlo Cimbri, ad di Unipol, a margine del premio Guido Carli il 5 maggio ha definito così l’Ops lanciata da Urbano Cairo per Rcs. “E’ stata la nostra opinione e lo è ancora”, ha detto, spiegando: “Ha condizioni economiche che al momento non vedono valorizzate adeguatamente le azioni”.

A stretto giro la risposta dello stesso Cairo che, secondo quanto si apprende dall’agenzia Ansa, avrebbe commentato: “L’offerta è quella, l’abbiamo lungamente meditata e valutato che fosse un’offerta molto interessante. Riteniamo che sia l’offerta giusta”.

Nella foto, a sinistra Carlo Cimbri; a destra Urbano Cairo

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

I Mondiali fanno leader Italia1. Dopo Egitto-Russia, vince Conti da Assisi. Bene Berlinguer senza Floris

Mattino, sciopero dei giornalisti per vendita sede. L’editore: immotivato e incomprensibile

Mondadori, il Cdr: ok stop a cessione di TuStyle e Confidenze. Dai giornalisti duplice sacrifico