10 maggio 2016 | 15:39

Torna dal 20 al 22 maggio il Concorso d’Eleganza per veicoli d’epoca e rari. Un ponte tra il passato e il futuro della mobilità su due e quattro ruote, grazie a Bmw e Villa d’Este

di Matteo Rigamonti – Ci saranno omaggi all’iconica Bmw 328 di fine anni Trenta e ci saranno le Ferrari di Steve McQueen e Marcello Mastroianni quest’anno al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016. Ci sarà la Jaguar con cui Clark Gable venne in Italia per trascorrere un giorno sul lago di Como, e invece si fermò per una settimana, e ci saranno prototipi e concept car; ma anche le moto e la prima Porsche 911 ad aver partecipato al Rally di Montecarlo.

Nella foto, da sinistra: Sergio Solero, presidente di Bmw Italia, Ulrich Knieps, head of Bmw Group Classic, Danilo Zucchetti, direttore generale Villa d’Este

L’edizione numero 12 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este, che si svolgerà nel weekend dal 20 al 22 maggio 2016 a Cernobbio, è stata presentata questa mattina da Bmw Group Classic e Grand Hotel Villa d’Este presso il Bmw Milano City Sales Outlet di via De Amicis 20. A illustrare le novità dell’edizione 2016 erano presenti Sergio Solero, presidente di Bmw Italia, Ulrich Knieps, head of Bmw Group Classic, e Danilo Zucchetti, direttore generale Villa d’Este.

“Il tema di quest’anno è ‘Ritorno al futuro: il viaggio continua’” ha spiegato Solero, ricordando che il Concorso “aprirà i festeggiamenti per il centenario di Bmw e per i suoi 50 anni in Italia”, trascorsi dalla data del primo modello importato.

Tre giorni esclusivi tra tradizione e innovazione, come testimonia il motto di Bmw per il centenario ‘The Next 100 Years’, per gustare con gli occhi 52 rarità del mondo automobilistico e 30 motociclette storiche, in quello che ormai è un “concorso di eleganza tra i più esclusivi al mondo, un veterano”, come ha ricordato Knieps.

Un concorso che edifica ponti tra il passato e il futuro, tra tradizione e innovazione, verso la “mobilità sostenibile di domani”, ha aggiunto Solero, e che è in grado persino di “offrire spunti su come rivedere e ripensare i saloni tradizionali dell’auto”, visto anche il consueto successo di pubblico.

L’esposizione di veicoli storici particolarmente rari che attira ogni anno diverse migliaia di appassionati e partecipanti da tutto il mondo sulle rive del Lago di Como è organizzata da Bmw Group Classic in collaborazione con il Grand Hotel Villa d’Este, anch’esso contraddistinto da un’“eleganza senza tempo”, come ha ricordato il direttore generale, Zucchetti, perché “Villa D’Este, proprio come il concorso, ha sempre saputo rinnovarsi e rispondere alle esigenze del tempo. Se fossimo un automobile – ha detto – direi che saremmo in corsa nella categoria ‘Eleganza senza tempo’”.

Nove sono le classi automobilistiche che partecipano: Decadenza prebellica – Voli di fantasia automobilistica; Supercar ante 1945 – Veloci e sgargianti; Sur mesure et haute couture – Rarità da intenditore; Petite Performance – Attraenti piccoli bolidi; Audacia che fa la differenza – Design oltre i limiti; Automobili da star – Dal grande schermo al set cinematografico; Mister GT è tornato – L’epoca d’oro del design sportivo, 1950 – 1975; Guidato dall’eccesso – Dal glam rock al new wave; Auto da rally – Eroi della prova speciale, 1955 – 1985.

Per quanto riguarda le classi di valutazione motociclistiche, invece, ci saranno le categorie: Audacia che fa la differenza; Decadenza prebellica; Off-road; Pilota privato; Temporada Romagnola; 80 Years ago – BMW R5 – the new Sporting Image.

Il vincitore del Concorso d’Eleganza Design Award sarà scelto attraverso il voto del pubblico.

Nel Padiglione Centrale di Villa Erba Bmw Group Classic presenterà la mostra speciale “Hommage and Concept Vehicles” in cui verrà illustrato come il passato e il presente sono strettamente legati uno all’altro. Gli Hommage e i Concept Vehicles dei marchi Bmw, Mini e Bmw Motorrad saranno esposti vicino al loro corrispondente storico.

Tutti i dettagli sul concorso sono disponibili al sito concorsodeleganzavilladeste.com.