Nessuna censura per Corona, solo tutela giuridica delle nostre reti. Mediaset precisa: indiscrizioni di stampa totalmente infondate

In merito a indiscrizioni di stampa totalmente infondate, Mediaset precisa che nessun servizio televisivo relativo a Fabrizio Corona è stato cancellato dai palinsesti per motivi di opportunità editoriale.

Così la nota del gruppo di Cologno Monzese, che prosegue: la cautela ha riguardato un unico episodio che, a giudizio della Direzione Affari Legali aziendale, avrebbe potuto nuocere alle nostre reti televisive e allo stesso Corona per via della posizione legale del soggetto.
Nessuna censura quindi e nessun intervento editoriale ispirato da chicchessia, ma semplicemente una scelta di tutela giuridica della nostra
società

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Sky-Discovery Italia, partnership rinnovata per tre anni. Eurosport ancora sulla pay

X Factor, atto finale. Musica, sponsor, iniziative: come si costruisce un successo

Classifiche e trend dei quotidiani più diffusi e più venduti in edicola: Ads ottobre 2018