Il Governo ‘mette le mani’ sulla Bbc. La riorganizzazione del gruppo radiotv pubblicata nel Libro Bianco (DOCUMENTO E VIDEO)

Annunciato a maggio, è stato reso pubblico in questi giorni il libro bianco sul futuro della Bbc (PDF).  Il governo di David Cameron sta preparando una ‘rivoluzione’ per i vertici della Bbc. A rivelarlo – scrive Ansa – la stessa emittente pubblica, che anticipa così il White Paper  in cui l’esecutivo presenta un vasto piano di riorganizzazione in vista del rinnovo alla fine dell’anno del royal charter, la convenzione con lo Stato. Il cambiamento più radicale è l’abolizione del Bbc Trust, organo di garanzia interno che tradizionalmente ne assicura l’indipendenza, di fatto sostituito da un consiglio di amministrazione, e la supervisione di una autorità ispettiva esterna (più legata all’esecutivo) quale l’Ofcom.

E’ previsto anche che il canone rimanga per altri 11 anni. Il piano arriva dopo mesi di tensione fra il governo e la Bbc, in particolare dopo la nomina a ministro alla Cultura di John Whittingdale, sostenitore di una ‘cura dimagrante’ per l’emittente. Tensione acuita dalle accuse sugli stipendi d’oro ad alcune star televisive, ribadite oggi dal Times.

– Leggi o scarica il Bbc White Paper (PDF)

 

I numeri della Bbc

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram

Lo streaming on demand supera le pay tv nel Regno Unito con 15,4 milioni di abbonati

Mondiali 2018: spettatori a +18% sul 2014 (con partite divise tra Rai e Sky). Per la finale 4 milioni di contenuti social