Trinity Mirror chiude New Day dopo 9 settimane

di Paola Cavaglià – Il primo tentativo – negli ultimi 30 anni di editoria britannica – di lanciare un nuovo quotidiano nazionale si è rivelato un fallimento. Trinity Mirror plc, infatti, primo editore inglese di periodici che pubblica oltre 240 testate tra cui Daily Mirror, Sunday Mirror e People – ha ritirato dal mercato New Day a sole nove settimane dal lancio.
Nonostante le recensioni positive e l’ottimo seguito su Facebook, “la vendita quotidiana di meno di 40mila copie del giornale contro l’obiettivo iniziale di 200mila ci ha portato a decidere di abbandonare il progetto”.
Tra le critiche più frequenti mosse a New Day la mancanza di opinione e la presenza di troppe rubriche a decremento dell’informazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Athesia festeggia 130 anni con il presidente della Repubblica. Ebner: ponte tra due mondi

Il Times of Malta: scoperti i mandanti dell’omicidio Daphne Caruana

Tim, Luigi Gubitosi è il nuovo amministratore delegato. Contrari i consiglieri Vivendi