17 maggio 2016 | 11:43

Io alla direzione de ‘L’Unità’? L’ho scoperto stamattina dai giornali. Ecco la mia agenda dei prossimi giorni, dice Riccardo Luna

L’ex direttore di Wired, ora Digital Champion, Riccardo Luna ha scoperto stamattina leggendo i giornali di essere candidato alla direzione de ‘L’Unità’. Tant’è vero che ha deciso di pubblicare su Facebook, per la prima volta, la sua agenda dove di appuntamenti con ‘L’Unità’ non se ne vedono.

Secondo il ‘Corriere della Sera‘, Luna dovrebbe insediarsi alla guida de ‘L’Unità’ dal “prossimo 1°giugno”, mentre “l’attuale timoniere Erasmo D’Angelis dovrebbe tornare come dirigente a Palazzo Chigi dopo appena un anno dal ritorno in edicola”.

Riccardo Luna (foto Olycom)

Ma Luna non ha confermato la notizia. Anzi, ha scritto: “non lo faccio mai, ma oggi forse sì: condivido la mia giornata lavorativa”. Ecco il post:

Dopo il ritorno in edicola, ricorda il Corriere, ‘L’Unità’ ha stampato una media di 60mila copie contro una media di 8mila vendute. Francesco Bonifazi, tesoriere Pd, ha cercato di evitare il disimpegno dell’editore, il gruppo Stefanelli-Pessina, che “prevede di dimezzare il numero dei giornalisti”. “I tagli partiranno dalla carta: addio al formato lenzuolo e ritorno al tabloid, con dimensioni ridotte” per risparmiare decine di migliaia di euro al mese.

L’operazione, secondo il Corriere, sarebbe stata “avviata da tempo sotto la supervisione diretta di Matteo Renzi”. Il Pd possiede il 20% del ‘L’Unità’, attraverso Eyu Srl, mentre l’80% è del gruppo Stefanelli-Pessina, che “fattura 400 milioni l’anno tra immobiliare e acque minerali”.