Il budget media Calzedonia rimane a Mec, l’agenzia media guidata dall’ad Luca Vergani

Il processo d’internazionalizzazione di Calzedonia ha richiesto una verifica dei partner media che è appena arrivata a conclusione. E’ arrivato l’esito della gara partita a febbraio e che chiamava in causa le strategie di pianificazione e acquisto degli spazi anche di tutti gli altri di marchi detenuti dall’azienda e, quindi, di brand come Intimissimi, Tezenis, Falconeri e, tra le altre cose, anche della catena Signorvino.

Il gruppo Calzedonia in Italia si è di nuovo affidato a Mec, che così curerà uno spender che Nielsen pesa a 30 milioni d’investimenti nel 2015 e che usa in maniera sempre più articolata le leve della comunicazione. La televisione ha un peso inevitabilmente rilevante, ma sono utilizzati anche tutti gli altri mezzi ed è sempre più convinto l’impegno in attività di branded content e product placement.

Luca Vergani

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Morto il vignettista Vincino. Vauro lo saluta così

Tar del Lazio respinge ricorsi contro contributo di solidarietà. Inpgi: conferma che strada intrapresa è corretta

Con 800 milioni di internauti la Cina è la più grande comunità online. L’ecommerce 2018 vale già 600 miliardi