17 maggio 2016 | 12:14

Vodafone alla ritorna crescita organica con +2,3% nei ricavi. In Italia ebitda a +3,1%

Ultimo bilancio in sterline per Vodafone che dal 1 aprile ha cambiato la sua moneta in euro. “E’ stato l’anno del ritorno alla crescita organica per la prima volta dal 2008″ commenta il ceo Vittorio Colao presentando ricavi in crescita del 2,3% a 41 miliardi con ricavi da servizi in crescita dll’1,5% e l’ebitda in crescita del 2,7% a 11,6 miliardi di sterline. Ancora più evidente il trend nel quarto trimestre con ricavi da servizi in crescita del 2,5% e l’Europa in stabilizzazione (+0,5%).

Vittorio Colao, ad gruppo Vodafone (Olycom.it)

“Abbiamo ottenuto il primo trimestre di crescita del fatturato in Europa dal dicembre 2010, mentre la crescita nell’area AMAP accelera con una forte performance in Sud Africa, Turchia ed Egitto”, ha spiegato il manager. “Guardando avanti, continueremo a investire nei nostri programmi di eccellenza clienti nei servizi di telefonia mobile e convergenti. Sono fiducioso che terremo alto il nostro slancio positivo nel prossimo anno, permettendo di mantenere rendimenti interessanti per i nostri azionisti”.

Sul fronte italiano, come sintetizza Ansa, la società ha chiuso l’anno fiscale al 31 marzo 2016 con ricavi da servizi pari a 5.129 milioni di euro (-0,8% rispetto all’anno precedente) con un trend in continuo miglioramento negli ultimi trimestri e il ritorno alla crescita nel quarto trimestre (Q1 -2,0%, Q2 -2,0%, Q3 -0,3%, Q4 +1,3%), grazie in particolare alla performance nel segmento dei servizi mobili per i clienti consumer.

Cresce del +3,1% l’ebitda, rispetto all’anno precedente e raggiunge quota 2.015 milioni di euro. Raddoppiati i clienti 4G, a quota 6,5 milioni (+133% rispetto ai 2,8 milioni dell’anno precedente) e contribuiscono a sostenere la continua crescita nell’utilizzo dei dati da parte dei clienti (+59%).

In crescita dell’1,2% i ricavi da rete fissa a 826 milioni di euro. I clienti di banda larga fissa si attestano a 2 milioni, in crescita del 9,3%. I clienti in Fibra sono circa 300.000, con un aumento del 470% rispetto all’anno precedente.

A conclusione del piano biennale Spring, con cui Vodafone Italia ha raddoppiato gli investimenti nello sviluppo della banda ultralarga mobile e fissa, la rete 4G di Vodafone ha superato il 95% della popolazione (oltre 6360 comuni, di cui 800 con rete 4G+ a 225 Mbps). I servizi in fibra sono disponibili in 276 città e raggiungono 8,4 milioni di famiglie e imprese, di cui 3,6 milioni su rete propria.

L’estensione del piano fibra proseguirà in virtù della partnership con Enel Open Fiber per la copertura del territorio nazionale fino a 250 città con servizi in fibra fino alla casa del cliente (Fiber to the Home).