18 maggio 2016 | 16:55

Il cane a sei zampe dell’Eni si colora d’azzurro per sostenere l’Italia a Euro 2016 e fino ai Mondiali di Russia 2018

Eni con l’Italia: il cane a sei zampe si colora di azzurro. Da oggi e fino al 2018 Eni sponsor delle nazionali di calcio. Come spiega un comunicato, Eni è Top Sponsor delle squadre nazionali della Figc fino al 2018. L’accordo triennale è stato anticipato oggi a Coverciano durante la conferenza stampa dello stage pre-ritiro degli Europei. Il triennio include due eventi di massima rilevanza: i Campionati Europei 2016 in Francia e i Mondiali 2018 in Russia.

 

Lo sport, spiega l’Eni, è lingua universale e luogo di incontro tra diverse culture, con valori condivisibili di spirito di squadra e reciproco rispetto. La Nazionale di calcio italiana gode di straordinaria notorietà e seguito a livello internazionale, risultando una delle più amate nel mondo. Eni ha scelto di sostenerla, riconoscendone il valore di simbolo unificante e con l’intento di esprimere la propria vicinanza al Paese.

 

Eni, impresa integrata nell’energia, è impegnata nell’attività di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. Tutti gli uomini e le donne di Eni hanno una passione per le sfide, il miglioramento continuo, l’eccellenza e attribuiscono un valore fondamentale alla persona, all’ambiente e all’integrità.