18 maggio 2016 | 18:45

Al Gruppo 24 Ore la produzione del sistema radiotelevisivo e intranet di Enel. Una commessa di poco più di un milione l’anno

E’ un contratto triennale da poco più di un milione l’anno quello che si è aggiudicato il Gruppo 24 Ore per curare la televisione e le radio aziendali di Enel, oltre che la comunicazione intranet del gruppo amministrato da Francesco Starace. La proposta del gruppo editoriale di Confindustria, curata dal direttore generale marketing & product development Anna Matteo, ha prevalso su quelle di Class, Rcs, Endemol e di Freemantle Media, la società amministrata da Lorenzo Mieli, mandataria del precedente contratto insieme a L.Com (Luiss Comunicazione, partecipata al 48% dalla Luiss e da un gruppo di azionisti che comprende, tra gli altri, Luigi Abete, Daniele Pelli, Francesco Valli, Paolo Messa), che curava in particolare la brand radio di Enel.

Anna Matteo

Anna Matteo (foto Twitter.com)

La nuova gestione del Gruppo 24 Ore dovrà sviluppare e integrare il sistema di informazioni già esistente, aumentando le edizioni dei notiziari radio e di quelli televisivi, i programmi di approfondimento e i dibattiti, dando loro un maggiore respiro internazionale in linea con le indicazioni dell’ad Starace. I nuovi contenuti andranno ad alimentare anche il canale intranet rivolto ai dipendenti dell’Enel.

Il sistema di informazione radio tv dell’Enel impegna una ventina di persone.