20 maggio 2016 | 18:07

L’ad di RaiCom Luigi De Siervo lascia la Rai. Probabile per lui un incarico in Infront o la presidenza della Lega Calcio

La Rai e l’amministratore delegato di Raicom Luigi De Siervo hanno risolto consensualmente il rapporto contrattuale di lavoro che li legava. “In questa straordinaria azienda ho trascorso un lungo e intenso percorso di vita professionale pieno di grandi soddisfazioni ma dopo tanti anni sento il bisogno di cercare nuove sfide”, ha detto De Siervo, ringraziando i colleghi della Rai e il dg Campo Dall’Orto al quale, secondo quanto riportava l’agenzia Ansa nella serata del 19 maggio, ha augurato di “portare l’azienda a raggiungere obiettivi sempre più prestigiosi nel cammino della fondamentale trasformazione in media-company”.

Luigi De Siervo (foto Olycom)

“In questi mesi di lavoro insieme ho avuto modo di apprezzare le qualità umane e professionali di De Siervo. A Luigi va il più sentito ringraziamento mio e di tutta l’azienda per l’eccellente lavoro svolto in questi anni e per i risultati positivi che ha contribuito a conseguire per tutti noi”, ha commentato invece il direttore generale Campo Dall’Orto. Le deleghe di De Siervo in Raicom sono state temporaneamente affidate al presidente Gian Paolo Tagliavia in attesa del prossimo Consiglio di amministrazione.

“Sto valutando varie possibilità, tutte nel mondo del calcio e a Milano”, ha detto oggi all’Ansa De Siervo, confermando le voci riportate su Repubblica che lo vorrebbero vicino a Infront e alla Lega Calcio.  ”Vado in Lega Calcio o a Infront? Beh, effettivamente le opzioni sono quelle”, ha detto a margine della seconda edizione di KickOff, pensatoio del calcio italiano organizzato dalla federcalcio a Cesena.