01 giugno 2016 | 11:03

Donald Trump non capisce il valore di una stampa libera, dice il presidente del National Press Club: i giornalisti devono verificare la respobsabilità delle figure pubbliche

Donald Trump si oppone al ruolo della stampa libera. Così replica Thomas Burr, presidente del National Press Club agli attacchi del candidato repubblicano. “Non capisce il ruolo che svolge una stampa libera in una società democratica”, ha dichiarato Burr, “o più probabilmente vi si oppone”.

Nei giorni scorsi Trump aveva apostrofato i giornalisti come “bugiardi” e “disonesti” perché infastidito dalle domande riguardo alla sua raccolta fondi in favore dei gruppi dei reduci.

Donald Trump (Foto: Olycom)

“Dovrebbero vergognarsi”, aveva detto, insultando un reporter della Abc definendolo “una persona equivoca”.

“I giornalisti devono verificare le responsabilità delle figure pubbliche – ha detto ancora il presidente dell’associazione dei giornalisti americani – qualsiasi candidato americano che attacca la stampa per il fatto che fa il suo lavoro sta facendo campagna elettorale nel Paese sbagliato”.

“Negli Stati Uniti – ha concluso – sotto la nostra Costituzione una stampa libera è un controllo per i
politici di tutti i partiti”.