09 giugno 2016 | 16:58

Sky Television e Vodafone verso un’alleanza in Nuova Zelanda per contrastare l’ascesa delle internet tv, come Netflix e Lightbox di Spark

La divisione operante in Nuova Zelanda di Vodafone e la pay tv locale Sky Television hanno concluso l’accordo per una fusione da oltre 2 miliardi di euro. Come spiega il Financial Times, sarà Vodafone a detenere il 51% del nuovo gruppo, che aspira a fatturare 2,5 miliardi di euro, escluso il costo dell’operazione.

Russell Stanners, ceo di Vodafone New Zealand

“La fusione renderà tutti i contenuti di intrattenimento e sport di Sky Tv accessibili a quanto più pubblico possibile grazie alla nostra rete mobile e fissa”, ha dichiarato Russell Stanners, ceo Vodafone New Zealand.

Sky Television ha 830mila abbonati, praticamente la metà di chi possiede una casa in Nuova Zelanda. Dove, tra le internet tv, oltre a Netflix, opera anche Spark di Lightbox.

Secondo Ubs, tuttavia, ci sono “significativi” rischi connessi allo sviluppo dell’operazione, connessi, in particolare, alle sinergie future e alla tempistica della fusione.