Prorogata all’8 settembre la decisione della Commissione europea sulla fusione Wind-3Italia

La Commissione Europea ha prorogato di 15 giorni, all’8 settembre 2016, il termine per esprimersi sulla fusione tra Wind e 3Italia. La comunicazione arriva dalla stessa Commissione Europea.

Lo scorso 30 marzo, come ricorda l’agenzia Ansa, la Ue aveva avviato una approfondita indagine sulle nozze tra i due operatori mobili temendo che la concentrazione potesse avere impatti negativi sulla concorrenza e sui prezzi in Italia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Vodafone lancia ho, low cost che sfida Iliad: 6,99 euro per minuti e sms illimitati e 30 Giga

Thompson (Nyt) giudica gli Ott: Google creativo, Fb complicato, Tw migliora ma sui social poca trasparenza

Inpgi contro Unci. Galimberti: intimidatoria richiesta danni dell’istituto a 14 cronisti