10 giugno 2016 | 11:35

Fondi di investimento, Verizon e il proprietario dei Cleveland Cavaliers. Ecco tutti i nomi dei potenziali acquirenti per Yahoo. C’è anche l’Oracolo di Omaha, Warren Buffett

Yahoo ha ricevuto offerte per oltre 5 miliardi di dollari per il core business di internet. Come rimbalzato nei giorni scorsi sui media internazionali, dunque, non ci sarebbe sul piatto solo l’offerta da circa 3 miliardi di dollari di Verizon, ma altre proposte d’acquisto.

Lowell McAdam, ceo di Verizon

Le attività di Yahoo più appetibili sul mercato restano la tecnologia di adv, il motore di ricerca, le mail e la piattaforma di messaggistica, che in Verizon avrebbero il pregio di essere perfettamente complementari a quelle incamerate con l’acquisto del centro media Aol per 4,4 miliardi di dollari l’anno scorso.

Marissa Mayer (foto Olycom)

Marissa Mayer (foto Olycom)

Altre offerte, tuttavia, secondo quanto apprende la Cnbc, potrebbero giungere sul tavolo della società di Sunnyvale a partire da settimana prossima e fino alla metà di luglio. Quello che è certo, per ora, è che gli investitori hanno chiesto a Yahoo di rinunciare alle sue partecipazioni asiatiche in Yahoo Japan e Alibaba.

Dan Gilbert (Foto: Olycom)

Tra le offerte, riporta la Reuters, oltre a quelle di Verizon e della compagnia telefonica AT&T, ci sarebbero quelle dei fondi di investimento Tpg Capital e Bain insieme a Vista, nonché quella del fondatore di Quicken Loans, Dan Gilbert (che è il proprietario dei Cleveland Cavaliers di Lebron James) supportata da Berkshire Hathaway, di cui è presidente Warren Buffett.

Randall Stephenson, presidente e ceo di AT&T (Foto: Olycom)

Warren Buffett è ritratto da alcuni media come il potenziale cavaliere bianco in grado di fermare la scalata di Verizon a Yahoo.

Warren Buffett