15 giugno 2016 | 18:12

L’integrazione con Enel Open Fiber operativa entro l’estate, dice l’ad di Metroweb, Trondoli. Stiamo lavorando a un piano di 5 anni per 250 città

“La nuova entità derivante dall’integrazione tra Enel Open Fiber e Metroweb sarà operativa auspicabilmente entro l’estate: la volontà di tutti è quella di accelerare il più possibile”. Ad affermarlo l’amministratore delegato di Metroweb, Alberto Trondoli, parlando dell’operazione con Enel. “Stiamo già lavorando sul piano, che sarà a cinque anni e riguarderà le prime 250 città italiane”, ha spiegato a margine dell’assemblea dell’Anie.

Alberto Trondoli, amministratore delegato Metroweb

Il manager, spiegano le agenzie, ha ricordato che è in corso la due diligence per l’alleanza tra la controllata di Enel e la società della fibra ottica partecipata da Cdp e F2i e che “non ci sono novità” sulla posizione dell’azionista di minoranza Fastweb-Swisscom che ha diritto di veto sui cambi di controllo e che entro il 20 giugno dovrà definire la sua posizione.

“Immagino che a brevissimo i nostri azionisti si vedano con Fastweb”, ha concluso, ribadendo che dovrebbe essere confermata la volontà di Fastweb di essere coinvolta nel riassetto.