16 giugno 2016 | 18:35

Dal calcio alla pallacanestro internazionali: Wanda è sponsor globale Fiba fino alla Coppa del mondo 2033. Siglato un accordo multimilionario sui diritti sportivi, grazie a Infront, che prevede iniziative per sviluppare il basket in Cina

Dopo il calcio mondiale e l’intesa di lungo termine con la Fifa, Wanda Group diventa sponsor strategico della Federazione internazionale di basket (Fiba). L’annuncio è stato dato a Pechino dal presidente di Wanda, Wang Jianlin, e dal segretario generale della Fiba, Patrick Baumann.

Da sinistra: Burton Shipley, Fiba basketball World cup 2019 coordination committee chairman; Li Jinsheng, deputy director of the Chinese basketball association (Cba); Patrick Baumann, Fiba secretary general and international olympic committee (Ioc) member; Wang Jianlin, Chairman of the Wanda Group; Zhang Lin, director general of Wanda’s cultural division; Philippe Blatter, president & Ceo of Wanda sports holding (Foto: Fiba.com)

L’accordo di marketing dal valore multimilionario, spiega la Fiba in un comunicato, è stato raggiunto da Wanda attraverso la sua sussidiaria Infront Sports & Media e coprirà gli eventi principali di basket fino alla Coppa del mondo 2033 e include le prossime quattro Coppe del mondo.

L’alleanza con il più grande sviluppatore immobiliare cinese prevede anche iniziative in Cina di sviluppo della pallacanestro sia come rappresentativa nazionale, sia a livello locale.

Wanda, ricorda l’Ansa, è il primo operatore globale di sale cinematografiche, oltre che di numerose catene di hotel e parchi tematici e segna così un ulteriore passo nella conquista e gestione dei diritti sportivi, nonché di sponsorship di lungo termine.

Wang Jianlin, presidente di Wanda Group, ha detto: “questo accordo strategico con la Fiba rappresenta l’ennesimo passo avanti di Wanda nell’industria dello Sport. Wanda farà sentire la sua voce, alla pari della competenza settoriale di Infront, allo scopo di aumentare la popolarità della Pallacanestro a livello globale e di condurla a nuovi massimi in Cina’.

Philippe Blatter, presidente & ceo di Wanda Sports Holding ha aggiunto: ‘la Pallacanestro è ormai diventata uno degli sport di riferimento nel nostro portafoglio e, oggi, è parte del nostro Dna”. E ha promesso: “insieme con la Fiba saremo capaci di sviluppare una nuova e competitiva piattaforma di marketing, di cercare nuovi sponsor e rafforzare la presenza di quelli già presenti”.

Lo scorso anno Wanda aveva staccato un assegno di circa 50 milioni di euro per rilevare il 20% dell’Atletico Madrid, che quest’anno è arrivato in finale di Champions League perdendo il derby europeo contro il Real.

Lo scorso marzo, invece, Wanda, è diventato top-level sponsor della Fifa, impegnandosi a portare la Coppa del mondo di calcio in Cina.

Anche l’Inter è recentemente finita in mani cinesi: il colosso dell’e-commerce Suning ha infatti acquistato il 68,5% del club nerazzurro da Thohir e Moratti.