16 giugno 2016 | 18:20

Il ‘Financial Times’ contro la Brexit in un lungo editoriale e un’infografica sui rapporti con l’Europa: l’uscita dall’Ue sarebbe un “atto di autolesionismo e un grave colpo all’ordine mondiale”

Il ‘Financial Times’ si schiera contro la Brexit e con un’infografica ricorda ai suoi lettori tutte le relazioni del Regno Unito con l’Europa. A una settimana esatta dal referendum che deciderà sulla permanenza o meno del Regno Unito nell’Unione Europea, il giornale della City londinese definisce un’eventuale uscita dall’Europa come “un atto gratuito di autolesionismo ed un grave e irrevocabile colpo all’ordine mondiale liberale post-1945″, schierandosi per il sì.

In un lungo editoriale intitolato “La Gran Bretagna dovrebbe votare per rimanere nell’Unione Europea“, il quotidiano diretto da Lionel Barber sottolinea come il referendum del 23 giugno “segni un momento storico”, dal momento che “in gioco c’è la spesso difficile relazione con l’Ue, ma anche la coerenza dell’Occidente”.

Ecco l’infografica sulle relazioni con l’Europa:

L’editoriale del ‘Financial Times’