Non ripartono gli investimenti in pubblicità sui media tedeschi: perso 1 miliardo in cinque anni e raccolta a -0,8% nel 2015. Quotidiani a -6,6% e cresce solo la tv (+3%) (INFOGRAFICA)

Non ripartono gli investimenti in pubblicità sui media tedeschi. Come illustra il grafico di Emarketer su dati Zentralverband der deutschen Werbewirtschaft, la raccolta pubblicitaria ha perso circa 1 miliardo di euro negli ultimi 5 anni e non dimostra segnali di ripresa, eccetto che per la tv. Anzi è una vera e propria stagnazione, che nel 2015 ha fatto segnare un -0,8% sul 2014.

La raccolta della tv, che in Germania rappresenta il 28% del mercato dell’adv, è cresciuta nel 2015 del 3% anno su anno, mentre la carta stampata regista il -6,6% dei quotidiani (il 18,5% del mercato).

Cresce del 6% l’adv su mobile, ma si tratta soltanto dell’8,8% del totale degli investimenti e fa segnare un vero e proprio boom il cinema con +18,1%, ma anche in questo caso si tratta dello 0,5% del mercato dell’adv.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Le linee broadband di rete fissa raggiungono i 16,4 milioni di unità. Mentre si vendono poco più di 3 milioni di quotidiani in Italia (-11%). E trascorriamo più di un’intera giornata al mese su Facebook

Le disposizioni della Commissione di Vigilanza sulla presenza dei politici nelle trasmissioni Rai e sulla par condicio (DOCUMENTI)

La televisione è il mezzo più convincente quando si tratta di pubblicità. Più della stampa e dei social network. I millennials sono la generazione più facile da persuadere (INFOGRAFICHE)