20 giugno 2016 | 16:26

Al via il progetto di Assorel per la misurazione dei risultati delle campagne di Relazioni Pubbliche

Al via un progetto sulla misurazione dei risultati delle campagne di Relazioni Pubbliche realizzato da Assorel. L’obiettivo dell’iniziativa dell’Associazione Italiana delle Agenzie di Relazioni Pubbliche è rispondere a una domanda sempre più ricorrente da parte di associati e investitori in comunicazione che ricercano indicatori coerenti con il cambiamento dovuto all’utilizzo contemporaneo di più mezzi, alla disintermediazione dei messaggi e al loro impatto sul valore della reputazione di un’azienda, confrontando le diverse esperienze al servizio di un metodo – o di più metodi – di valutazione che si distacchino dai vecchi parametri adeguandosi alla rapida evoluzione del mercato.

Nei giorni scorsi, spiega la nota sul sito dell’associazione, si è tenuta la prima riunione del Gruppo di Lavoro e ha messo a confronto Aziende che investono in PR, Agenzie, Associazioni e Accademici, referenti di studi e ricerche già sviluppati in ambito internazionale. Un punto fermo emerso dal dibattito è che la complessità delle attività di P.R. richiede il superamento dell’AVE (Advertising Value Evaluation) e mettere a fattor comune le esperienze, la conoscenza, i bisogni dei principali player del mercato è la grande opportunità per raggiungere un modello di riferimento riconosciuto, che vada a tutela delle Agenzie e delle Aziende che credono nella comunicazione di qualità. Per il futuro già in programma un nuovo confronto sui criteri di valutazione che verranno proposti dai componenti del Gruppo per definire la metodologia – o le metodologie – di misurazione delle campagne P.R..

Ad oggi al progetto hanno aderito, tra gli altri: Barbara Bassi – Board Member di Amec, l’Organizzazione internazionale sulla misurazione dei risultati, Enrico Bocedi – Corporate Communications Manager del Gruppo Campari, Giovanni Buttitta – Direttore Relazioni Esterne e CSR di Terna, Daniele Chieffi – Head of Web Media Relations, Social Media Management and Reputation Monitoring di Eni e Vittorio Cino – Public Affairs and Communication Director di Coca-Cola.