21 giugno 2016 | 18:30

Cairo con il suo titolo chiude la giornata in Borsa guadagnando l’1,5% e di conseguenza aggancia il valore offerto dall’Opa di Bonomi per Rcs

Il titolo Cairo Communication sale in Borsa dell’1,52% e si porta a 4,39 euro. A queste quotazioni e con il concambio rivisto a 0,16 azioni offerte per ciascun titolo Rcs esprime una valutazione per il gruppo del Corriere a 0,70 euro per azione. Cairo aggancia dunque il valore offerto dall’Opa in contanti della cordata Bonomi per il gruppo del Corriere della Sera. Le azioni della Rizzoli cedono lo 0,52% portandosi a 0,76 euro, ancora sopra le valutazioni sia dell’Ops e sia dell’Opa.

Urbano Cairo (foto Primaonline.it)

Entro venerdì, ricorda l’agenzia Ansa, che segnala la notizia, è attesa la probabile decisione sul rilancio da parte dei soci storici Rcs – Mediobanca, Diego Della Valle, Unipol, Pirelli e Bonomi – sul rilancio, dopo la revisione del concambio proposto in scambio dall’Ops Cairo.

Nella giornata odierna nell’ambito l’Ops lanciata dall’editore di La7 sono state apportate in adesione 4.891 azioni, portando il totale a 27.766 per un percentuale sullo strumento oggetto di offerta pari allo 0,00532. Nell’ambito dell’Opa (lanciata da Investindustrial con l’appoggio di Mediobanca, UnipolSai, Pirelli e Diego Della Valle) sono state apportate4.772 titoli.