Online il nuovo sito di Flair, con notizie originali prodotti dalla redazione e approfondimenti ispirati ai contenuti del giornale

Non più solo un canale di Panorama. Dal 23 giugno Flair, il bimestrale di Mondadori diretto da Michele Lupi, che da poco più di un anno è venduto autonomamente in edicola e non solo in allegato a Panorama, ha debuttato online con in suo sito Flairmagazine.it, in italiano e inglese.

La piattaforma, che nella grafica lineare richiama il cartaceo, presenterà notizie originali, realizzate dalla stessa redazione di Flair, e contenuti ripresi dal magazine,con approfondimenti e spinoff. Quattro le sezioni in cui si struttura: ‘Hotspot’, strutturata come un catalogo di suggestioni e trend che gravitano attorno al fashion system; ‘Fashion’, con i trend dalle passerelle e dalle strade e le interviste alle grandi firme della moda, arricchiti da fashion editorial; ‘Beauty’, con il racconto delle innovazioni nel trucco e nella cura del corpo, le nuove tendenze make-up, le acconciature come essenza di stile; ‘Things’, con la raccolta di prodotti iconici, accessori e oggetti che raccontano stile e attitudine di vita.

Insiema al sito, perfettamente fruibile sia da desktop che su cellulari e tablet, dopo un primo rodaggio di qualche settimana, prendono il via ufficialmente anche i canali social, con una pagina su Facebook, e un profilo Instagram (@flairitalia).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim main partner di Matera capitale della cultura 2019

Al debutto in Italia Beesy, società di Fintech che offre soluzioni di gestione finanziaria ai liberi professionisti

Audible e Il Libraio lanciano Audiolibraio, serie podcast dedicata agli audiolibri