27 giugno 2016 | 13:51

Fininvest chiude il 2015 con una perdita netta di 100mila euro. Indebitamento a 789 milioni, in calo rispetto al miliardo del 2014

Il gruppo Fininvest chiude l’esercizio 2015 con un risultato netto consolidato in sostanziale pareggio a -0,1 milioni di euro, che è in calo rispetto ai 9,9 milioni nel 2014.

Secondo quanto riferisce Fininvest, il dato risente di “oneri non ricorrenti pari a 17,6 milioni derivanti dalla rideterminazione, in Italia, delle attività fiscali differite, a seguito della riduzione dell’aliquota Ires dal 27,5% al 24% a decorrere dal 1 gennaio 2017, introdotta dalla legge di stabilità del 2016″.

Marina Berlusconi, presidente Fininvest (foto Olycom)

Per la capogruppo Finivest spa il risultato netto civilistico evidenzia un utile di 221,4 milioni rispetto ai 52,1 milioni dell’esercizio 2014. La posizione finanziaria netta presenta un saldo di liquidità pari a 330,6 milioni di euro, raddoppiata rispetto ai 162 milioni del 2014.

I principali risultati consolidati pro-forma – ossia con la partecipazione Milan consolidata con il metodo del patrimonio netto – vedono per l’esercizio 2015 ricavi pari a 4.736 milioni, in crescita rispetto ai 4.687,5 milioni del 2014. Il margine operativo lordo a livello consolidato risulta pari a 1.403 mln rispetto ai 1.377 mln. Il risultato operativo è pari a 226,3 mln (242,9 mln nel 2014).

Il risultato pre imposte e minoritari segna una crescita del 53,8%, passando dai 155,4 milioni dell’esercizio precedente a 238,9 milioni. La posizione finanziaria netta del Gruppo Fininvest al 31 dicembre 2015 presenta un indebitamento di 789,1 milioni di euro rispetto ai 1.055,9 milioni del 31 dicembre 2014, con un avanzo finanziario di 266,8 milioni, che fa seguito al surplus di 479,8 milioni registrato nel 2014. Un risultato, quello relativo al 2015, ottenuto anche grazie alla significativa generazione di cassa ordinaria (free cash flow pari a 209 milioni).

Il patrimonio netto consolidato al 31 dicembre 2015 risulta pari a 4.998,9 mln, in crescita rispetto ai 4.799,4 milioni di Euro al 31 dicembre 2014.