27 giugno 2016 | 18:50

Tg3 in stato di agitazione. Pronto un pacchetto di tre giorni di sciopero contro la riduzione degli spazi informativi dei telegiornali

Continua il clima di tensione a Rai3, dopo le notizie relative ai nuovi palinsesti della rete delineati dal direttore Daria Bignardi durante l’audizione della scorsa settimana in Commissione di Vigilanza.

Con una nota diramata nel pomeriggio l’assemblea del Tg3 ha espresso tutta la sua preoccupazione per quella che definisce una “riduzione degli spazi informativi della testata” annunciando di aver affidato al Cdr un pacchetto di 3 giorni di sciopero da proclamare “nel caso venisse ufficializzata una riduzione dell’offerta informativa del Tg3″.

Maurizio Mannoni e Bianca Berlinguer

Ecco il testo integrale della nota:

L’assemblea del Tg3 è seriamente preoccupata per le voci che riguardano la riduzione degli spazi informativi della Testata. Le giornaliste e i giornalisti ricordano che l’informazione rappresenta l’essenza del Servizio Pubblico ed è istituzionalmente assegnata alle testate: Tg e approfondimenti.

Per questo l’assemblea affida al CdR un pacchetto di tre giorni di sciopero da proclamare, secondo le modalità previste dalla legge, nel caso venisse ufficializzata una riduzione dell’offerta informativa del Tg3.