30 giugno 2016 | 13:15

Unicredit sceglie Jean Pierre Mustier come nuovo amministratore delegato

Jean Pierre Mustier è il nuovo amministratore delegato di Unicredit. Lo nomina, all’unanimità, questa mattina durante il  Cda straordinario della banca. Mustier, 55 anni, ha iniziato la sua carriera in Socgen a partire dal 1987 e fino al 2009. In particolare dal 2003 il banchiere è stato responsabile del corporate investment banking (Cib) del gruppo transalpino, nel periodo dell’incidente del trader infedele, Jerome Kerviel.

Mustier è poi passato a Unicredit nel 2011, dove è rimasto fino al 2014 come vicedirettore generale e responsabile del Cib di Piazza Gae Aulenti. Dall’anno successivo il banchiere d’affari è approdato infine alla guida del fondo Tikehau Capital. Ora il ritorno al vertice di Unicredit al posto di Federico Ghizzoni.

Jean Pierre Mustier

Secondo quanto riporta una nota della banca ripresa dalle agenzie, il nuovo ad si insedierà il 12 luglio, mentre Federico Ghizzoni presenterà le dimissioni nel cda dell’11 luglio. Nella scelta del nuovo amministratore delegato, il ‘Comitato Corporate Governance, HR and Nomination’, dopo aver esaminato diversi candidati di caratura internazionale, ha tenuto in particolare conto della qualità e delle competenze professionali di Mustier nonché della notevole esperienza nell’industria dei servizi finanziari internazionali e della già maturata conoscenza del Gruppo. Il Cda è, quindi, giunto all’unanimità alla conclusione che Jean Pierre Mustier perché si tratta della “persona più adatta a ricoprire il ruolo di amministratore delegato, in quanto in possesso di tutti i requisiti necessari”.

La nomina di Jean Pierre Mustier, sottolinea ancora la nota, sarà soggetta alla valutazione della Banca Centrale Europea, così come previsto dall’attuale regolamentazione.