01 luglio 2016 | 11:36

Rcs: oggi la riunione del board per valutare il rilancio di Bonomi e soci storici del gruppo editoriale. Attesa del mercato per un possibile secondo ritocco di Cairo, che così commenta: dico le cose solo quando le faccio

Prevista nella giornata di oggi una nuova riunione del Cda di Rcs chiamato questa volta a esprimere la sua valutazione sul rilancio della cordata guidata da Andrea Bonomi con Diego Della Valle, Pirelli, Mediobanca e UnipolSai, che settimana scorsa ha ritoccato al rialzo il prezzo offerto per le azioni, portandolo a 0,80, dallo 0,70 iniziale. Nella prima valutazione il board del gruppo editoriale si era espresso positivamente su strategie e piano di investimenti, ma aveva ritenuto il prezzo offerto non congruo.

Mattinata di lavoro con gli advisor per Urbano Cairo, nel giorno in cui scade il termine per rilanciare l’offerta pubblica di scambio su Rcs. “Dico le cose quando le faccio”, l’unico commento rilasciato dall’editore, dopo una visita allo studio Erede, che lo assiste nell’offerta insieme a Banca Imi. Nessuna indicazione sulla eventuale convocazione del cda della Cairo communication, che promuove l’ops. Entro la mezzanotte Cairo dovrà rendere noto se intende o meno alzare la proposta di scambio azionario per il gruppo del Corsera.

Nella foto, Urbano Cairo e Andrea Bonomi

L’editore di La7 già il 17 giugno scorso aveva ritoccato la sua offerta,  portandola da 0,12 a 0,16 azioni Cairo Communication per ogni titolo Rcs, proponendo la fusione tra il gruppo da lui guidato e quello che edita Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, nell’arco di 12-24 mesi dalla fine dell’Ops.

Quest’ultima ipotesi, secondo quanto segnalato da fonti finanziarie, troverebbe contraria la newco di Bonomi e soci storici, che, possedendo già il 22,6% con le adesioni all’Opa, potrebbe facilmente arrivare alla soglia che consente di bocciare in un’assemblea straordinaria una proposta di fusione, per la quale, ricordiamo, serve il voto favorevole di una maggioranza dei due terzi del capitale presente.