Vatileaks: chiesta la condanna a un anno per Nuzzi e l’assoluzione per Fittipaldi

Condanna a un anno per concorso morale per Gianluigi Nuzzi e assoluzione per Emiliano Fittipaldi per insufficienza di prove. Queste le richieste dei promotori di giustizia all’udienza finale del processo Vatileaks che si è celebrato oggi in Vaticano. Oltre ai due giornalisti erano imputati anche monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, Francesca Immacolata Chaouqui, ex componenti della Commissione Cosea sulle finanze vaticane, e il loro ex collaboratore Nicola Maio, per i quali, secondo quanto riporta Ansa, sono stati richieste rispettivamente condanne per tre anni e un mese, tre anni e nove mesi e un anno e nove mesi.

“Il pubblico ministero vaticano chiede la mia condanna a un anno di carcere per concorso morale e assoluzione per Fittipaldi #viacrucis”, ha twittato Nuzzi sul suo profilo.

“Vogliamo essere assolti, il fatto non sussiste” aveva dichiarato il giornalista dell’Espresso, Fittipaldi, prima dell’inizio dell’udienza.

Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi (foto ripresa dal profilo Twitter di Nuzzi)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Potenza degli influencer. Un tweet di Jenner fa perdere a Snapchat 1,3 miliardi

Lotti: il problema della Serie A era il valore troppo basso. L’assegnazione dei diritti a Mediapro fa ben sperare

Cairo: dal mio arrivo in Rcs, nel 2016, debito sceso di 8 milioni ogni mese