04 luglio 2016 | 17:13

Un premio giornalistico per raccontare le buone notizie promosso da Ussi e Estra

Giorgio Greco –  ’Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie’: è lo slogan del premio giornalistico promosso dall’Unione stampa sportiva italiana (Ussi) e da Estra, multiutility tra le prime in Italia nel settore dell’energia. Il premio nasce dall’esperienza del progetto Estra Sport Club: un nuovo modello di partnership tra sport e impresa che ha coinvolto 36 società, 5.587 atleti, 15 discipline sportive cosiddette minori giovanili, 8 province tra Toscana, Marche e Abruzzo.

Andrea Vannucci e Saura Saccomanno

Andrea Vannucci e Saura Saccomanno

Il bando di concorso del Premio giornalistico è stato presentato a Palazzo Vecchio, a Firenze. Andrea Vannucci, assessore allo Sport Comune di Firenze, ha osservato che raccontare le buone storie dello sport è un’assunzione di responsabilità importante perché attraverso lo sport si vive uno spaccato reale della società, aiutandolo a crescere. Saura Saccenti, responsabile Servizio Comunicazione Corporate Estra, ha annunciato che la multiutility ha deciso di dare al premio un più ampio respiro nazionale in collaborazione con nuovi partner, mentre per Simone Nozzoli, vice presidente Unione Stampa Sportiva Italiana, occorre ritornare alla base, rivolgersi ai giovani, dargli voce, perché diffondere le belle storie che spesso si celano dietro la semplice gara è, spesso, una delle vittorie più importanti, ha concluso Stefano Tacconi, consigliere Coni Toscana.
Tutti i giornalisti interessati a partecipare al premio, entro il 27 gennaio 2017, dovranno presentare gli elaborati pubblicati, trasmessi o diffusi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2016.