06 luglio 2016 | 10:16

Non solo direttore artistico. A Pippo Baudo la conduzione di ‘Domenica In’. Il presentatore: “Un regalo per gli 80 anni”

“Sarò conduttore e direttore artistico della prossima Domenica In”. Dopo giorni di rumor, ad annunciarlo è lui, Pippo Baudo, che tornerà alla guida del contenitore domenicale di Rai1. “Quasi come un regalo per i miei 80 anni. No, il mio sarà un ruolo completamente diverso da quello di Maurizio Costanzo”, ha detto dalla presentazione ufficiale dei palinsesti della prossima stagione a Roma, il 5 luglio.

“Vivo questo rientro bene con felicità, allegria, sicurezza fisica e anche sentimentale”, ha detto, secondo quanto riporta Ansa. “Il mio ruolo? Presento, scrivo, intervisto, suono e canto: quello che faccio sempre. La formula sarà quella classica di Domenica In, perché funziona sempre. Niente delitti, ci sono altri investigatori”.

Pippo Baudo (foto Olycom)

Baudo sarà dunque “protagonista unico, in piedi davanti alle telecamere, in onda da Cinecittà per circa 2 ore. Sarò solo ma stiamo cercando una partner. Mi piacerebbe trovare un’altra Cuccarini o una Parisi. Non male per gli 80 anni. Sono un po’ presuntuoso ma sento di essere voluto bene dal pubblico. Anche se qualche pizzico di emotività ci deve essere sempre”.