In programma questa sera la riunione del Cda di Rcs per valutare il secondo rilancio di Cairo

Prevista per stasera la riunione del Cda di Rcs Mediagroup per valutare il rilancio bis dell’Ops di Urbano Cairo. Venerdì scorso l’editore di La7 ha ritoccato la sua offerta portando da 0,16 a 0,17 il rapporto di concambio proposto fra le azioni della sua Cairo Communication e rinunciando alla clausola Mac relativa ai possibili rischi, fra cui la Brexit, che avrebbe consentito il ritiro dell’offerta.

Cairo, che si sarebbe lasciato un margine per un ulteriore rilancio fino a 0,20 entro domani notte, scendo quanto riporta RadioCor, potrebbe avere in serbo qualche sorpresa.

Urbano Cairo (foto Primaonline.it)

In ogni caso, continua ancora l’agenzia, le previsioni sulla valutazione non sono positive, visto che il ritocco al concambio non arriva a valorizzare Rcs nemmeno nel range individuato da analisti e periti (0,80-1,03 euro). Diversa invece la valutazione incassata dalla cordata International Media Holding (Bonomi, Mediobanca, Della Valle, Pirelli e UNipolSai) che ha alzato l’offerta cash da 0,70 a 0,80 euro, ritenuta “congrua” anche se distante dai corsi di Borsa che ieri segnalavano nuovi massimi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Aie critica l’allontanamento della bibliotecaria che si è rifiutata di spostare libri gender nella sezione adulti

Nasce Banijay Studios Italy, casa produzione tv guidata da Massimo Del Frate

AT&T punta sul digital adv e acquisisce la società pubblicitaria AppNexus