07 luglio 2016 | 14:50

Oltre 1,5 milioni di visitatori al giorno per il sito dell’Inps e 400mila accessi tra gli utenti dotati di Pin. Sul portale ogni anno 4 milioni di pagamenti online

La media di visitatori giornalieri al sito dell’Inps è di oltre 1,5 milioni e il numero di Pin rilasciati dall’Istituto è di oltre 18 milioni. E’ ciò che emerge dal XV Rapporto annuale dell’Inps, presentato oggi alla Camera.

Tito Boeri, presidente dell’Inps (Foto: Olycom)

Gli utenti dotati di Pin ordinario rilasciato dall’Inps possono utilizzare i servizi online forniti dall’Istituto, come consultare la propria posizione contributiva o la propria pensione.

Sul totale dei Pin rilasciati dall’Istituto, inoltre, 6.818.229 sono Pin dispositivi, con i quali cioè è possibile richiedere prestazioni e benefici economici ed effettuare dichiarazioni.

Per quanto riguarda gli utenti dotati di Pin, nel corso del 2015 si sono registrati in media oltre 400mila accessi giornalieri, con picchi di oltre 800mila.

Tra i cittadini dotati di Pin, oltre 10,5 milioni hanno effettuato almeno un accesso nel corso dell’anno, per un totale di oltre 43 milioni di servizi on line.

L’Inps, fa sapere, vuole mettere questa rete di contatti a disposizione della pubblica amministrazione. L’Istituto, infatti, è tra i primi service provider della pubblica amministrazione ad avere assicurato la possibilità di accedere a tutti i servizi per il cittadino utilizzando il sistema Spid (Sistema pubblico di identità digitale), attivo dal 15 marzo 2016.

Attraverso il ‘Portale dei pagamenti’, l’Inps offre già un servizio telematico per effettuare il pagamento dei bollettini on-line, stampare i bollettini Mav, acquistare i buoni lavoro (voucher) online, visualizzare i pagamenti effettuati e avere notizie e aggiornamenti sulle modalità di pagamento. Ogni anno vengono effettuati tramite il
Portale Inps, oltre 4 milioni di pagamenti.