08 luglio 2016 | 17:50

Wanda vuole lanciare un torneo rivale della Champions League. Bogarelli: il futuro del calcio deve essere più libero. Secondo il ‘Financial Times’ l’idea piace al Real Madrid e ad alcuni club italiani

Wanda, la conglomerata di Wang Jianlin, punta a lanciare un torneo internazionale rivale della Champions League, che è ancora oggi il più prestigioso torneo calcistico europeo per squadre di club organizzato dall’Uefa. Lo rivela il Financial Times, che mette la notizia in apertura:

Nel calcio, ricorda l’Agi, Wanda è già partner globale della Fifa, controlla la svizzera Infront, l’advisor dei diritti della Serie a italiana, e detiene il 20% dell’Atletico Madrid. Inoltre, la società è recentemente divenuta sponsor globale della Fiba, la Federazione internazionale di Basket, fino al 2033, ma è anche attiva nei settori del real estate, con i tanti Wanda Plaza presenti in Cina, che ha diversificato i propri investimenti nel mondo della sale cinematografiche, dei parchi divertimenti, del turismo.

La partnership con la Fifa ha come obiettivo quello di fare crescere le quotazioni della Cina come possibile paese ospitante i Mondiali di Calcio, dal 2030 in avanti.

Per quanto riguarda la possibilità di avviare un torneo alternativo alla Champions, Marco Bogarelli, direttore strategico di Wanda Sport Holding, spiega al ‘Ft’ che la società è in trattative con la Liga spagnola e la Serie A italiana e si avvia a discutere con la Premier League inglese, la Bundesliga tedesca e la Ligue francese, a partire da domenica prossima, quando finiranno gli europei di calcio.

“Il futuro deve esere più libero – spiega Bogarelli – basato sulle scelte dei club e delle leghe nazionali”. “Molti giocatori di talento – aggiunge – hanno deciso di andare a giocare in Asia anziché venire in Europa e un giorno l’Asia avrà i soldi per potersi permettere Cristiano Ronaldo… è interesse comune a tutte e cinque le maggiori leghe di far crescere il calcio in Europa, se vogliono mantenere la leadership” del calcio mondiale.

Il ‘Ft’ cita poi due fonti vicine all’operazione secondo le quali l’iniziativa di Wanda sarebbe sponsorizzata da alcuni club spagnoli e italiani e in particolare dal Real Madrid.

“Il proposito è realistico”, spiega un senior executive di una delle cinque leghe: e l’iniziativa “è stata progettata bene”.

Cr7

Cristiano Ronaldo (Foto: Olycom)