Protagonisti del mese

12 luglio 2016 | 10:24

La prova dell’8

Un fenomeno dell’ultima stagione televisiva è Tv8, la rete che ha preso il posto di Mtv sul telecomando, e che sta conquistando posizioni tra i canali giovani della televisione generalista. Antonella d’Errico, senior director di Sky Italia terrestrial channels, racconta i suoi obiettivi ambiziosi supportati da un’offerta per il prossimo autunno di grandi eventi sportivi, star, nuove produzioni originali. “Perché se fai la tivù generalista sono questi gli ingredienti…”.

Antonella d’Errico

Se si sommano le performance di Tv8 e di Cielo, i due canali in chiaro free di Sky, a giugno in prima serata e sull’intera giornata si arriva al 3% di audience. E quella che, nel dicembre del 2009, al debutto di Cielo, sembrava una sorta di vetrina in chiaro della pay tv, nel 2015, dopo la conquista dell’ottavo posto nel telecomando (con l’acquisto del canale di Mtv da Viacom), il lancio di Tv8 e il riposizionamento di Sky Tg24 al 50, si è trasformata in un presidio offensivo con una funzione strategica sempre più importante nella media company guidata da Andrea Zappia.

In primo piano – con il successo di critica e riscontri di pubblico crescenti di ‘Edicola Fiore’, dopo ‘Italia’s Got Talent’, le gare del Motomondiale, le partite di Europa League – Tv8, una sorta di cavallo di Troia inserito dall’agosto dello scorso anno dentro le mura di cinta della tivù generalista. Nei giochi complessivi entra anche la versione in chiaro di Sky Tg24, alla posizione 50 del telecomando (in cura a Sarah Varetto), che fornisce anche le news agli altri due canali e che, come si è visto con il confronto organizzato tra i candidati nella corsa del Campidoglio, può avere un peso nel conquistare ruolo e audience.

L’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 473 – Luglio 2016
Scegli l’abbonamento che preferisci