Protagonisti del mese

12 luglio 2016 | 10:18

Passione ducatista

Dopo aver celebrato al circuito di Misano Adriatico il marchio Ducati con migliaia di appassionati giunti da tutto il mondo, l’amministratore della casa motociclistica, Claudio Domenicali, spiega su ‘Prima Comunicazione’ come cambierà l’azienda di Borgo Panigale.

“Stiamo cambiando taglia all’azienda”, dice Domenicali a ‘Prima’. “Il lancio nel 2015 del nuovo marchio Scrambler ci ha portato clienti completamente nuovi, più giovani, diversi dal nostro target tradizionale, portatori di un desiderio di andare in moto in modo più scanzonato. I nostri piani sono di proseguire con lo sviluppo, ma a un ritmo più contenuto. Ducati continuerà a crescere, ma rimarrà un prodotto premium, di grandi contenuti, che si rivolge a un cliente appassionato e competente. Non scenderemo verso il basso. Tant’è che l’anno scorso abbiamo lanciato altre due moto come la XDiavel e la Multistrada Enduro, leader per tecnologie, elettronica, dotazioni di sicurezza. Prodotti sofisticati ma rivolti, come per la Scrambler, a clienti non tradizionalmente Ducati”.

Domenicali parla anche dell’arrivo di Lorenzo come prima guida Ducati in Moto Gp e dichiara: “portarsi in casa il campione del mondo per andar piano non è una gran strategia. Anche questo passo c’entra con il cambio di taglia dell’azienda. L’arrivo di Lorenzo ci permetterà di parlare a mercati nuovi, come il Brasile e l’Asia”.