13 luglio 2016 | 10:28

Le adesioni all’Opa di Bonomi e soci storici per Rcs salgono al 26,42% del capitale. Complessivamente si tratta di oltre 137,8 milioni di azioni

International media holding (Imh), il veicolo attraverso il quale Bonomi e alcuni soci storici hanno lanciato l’opa sul 100% di Rcs, in una nota dichiara che oggi ha acquistato 11.340.000 azioni a un prezzo di 0,9892 euro ciascuna. Tenuto conto delle azioni Rcs detenute dagli attuali azionisti che verranno conferite in Imh in caso di esito positivo dell’offerta, la partecipazione riferibile a Imh è pari a 129.267.168 azioni, corrispondenti al 24,77% del capitale sociale di Rcs. Considerate anche le adesioni all’opa fino a ieri, la partecipazione riferibile a Imh è di 137.893.599 azioni, corrispondenti al 26,42% del capitale del gruppo editoriale.

Andrea Bonomi (Foto: Olycom)

Imh, in un successivo comunicato diffuso da Mediobanca per conto della holding, per “una migliore trasparenza e salvaguardia del corretto andamento delle negoziazioni e nell’interesse del mercato nel suo complesso”, chiede che sia “debitamente fornita adeguata ed esaustiva informativa” sulla composizione del pacchetto raccolto dall’opas di Cairo. In particolare, Imh vuole che sia specificato se nel 9,43% del capitale di Rcs apportato all’opas di Cairo siano contemplati i pacchetti detenuti da Intesa Sanpaolo e Cairo stesso che, sommati, corrispondono all’8,9% del capitale del gruppo che edita il ‘Corriere della Sera’.