13 luglio 2016 | 12:19

La Consob non risponde alla querelle tra Cairo e Bonomi circa le modalità di come verrà sancita l’offerta vincitrice per Rcs. Il commissario, Di Noia: stiamo valutando, comunicheremo nei modi appropriati

Il commissario Consob Carmine Di Noia non si esprime sulla diatriba tra Urbano Cairo e Andrea Bonomi in merito a come sarà sancito il vincitore della ‘battaglia’ su Rcs. “Tra i due ci sono opinioni divergenti, di solito ha ragione uno solo”, ha detto Di Noia a margine di un incontro di Assonime.

Secondo Cairo, assistito dallo studio legale Erede, non servirà una pronuncia della commissione perchè, al superamento delle soglie minime di efficacia di opas e ops, vincerà chi avrà raggiunto la quota più alta.

Bonomi, invece, ritiene invece che serva l’intervento della Consob. “La Consob – si è limitato ad aggiungere Di Noia – sta valutando le modalità di comunicazione, comunicheremo nei modi appropriati”.