Sul Salone del Libro e la promozione della lettura c’è un progetto ampio e condiviso con il ministro Franceschini, dice Motta, presidente Aie

“Linea comune su un progetto ampio di promozione del libro e sull’attesa di un documento da Torino”. Lo spiega all’Ansa il presidente dell’AIE Federico Motta, appena uscito dall’incontro, oggi a Roma, con il ministro per i Beni Culturali e il Turismo, Dario Franceschini con il quale ha parlato del futuro del Salone del Libro di Torino.

Federico Motta

Federico Motta, presidente Aie (foto Olycom)

Un incontro cordiale in cui “abbiamo esposto le nostre idee. Molte collimano con quelle del ministro. Adesso siamo in attesa delle proposte di Torino, di un documento che spero arrivi” ha detto Motta che ieri ha incontrato a Torino il presidente della Regione, Sergio Chiamparino e la sindaca della città, Chiara Appendino. Oggi l’assemblea dei Soci della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura del Salone del Libro di Torino, da cui dovrebbe uscire anche il nome del nuovo presidente, dopo le dimissioni annunciate ieri dalla presidente in carica, Giovanna Milella.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, Usigrai scrive a Fico, Casellati e Vigilanza: con riproposizione di Foa per la presidenza attenzione a rischi illegittimità

M5S attacca Odg: non serve. Abolizione già sul tavolo del governo. Replica Fnsi: ritorsioni non fermeranno la stampa

Rai: il 26 settembre alle 13 audizione per Foa in Vigilanza. Alle 19.30 il voto della commissione