15 luglio 2016 | 18:45

Rcs: oggi la fine delle offerte di Cairo e Bonomi. Lunedì mattina i risultati definitivi

Scaduto oggi alle 17:30 il termine di adesione alle due offerte messe in campo da Urbano Cairo, e International Media Holding, la newco guidata da Andrea Bonomi in cordata con i 4 soci storici del gruppo editoriale Diego Della Valle, Pirelli, UnipolSai e MedioBanca.

L’Ops dell’editore di La7 inizialmente proponeva un concambio fissato a 0,12 azioni di Cairo Communication per ogni azione Rcs apportata, e dopo 3 successivi rilanci, è arrivato a portarlo a 0,18, con una aggiunta di 0,25 euro per ogni titolo apportato. Due i rilanci anche per l’Opa di Imh che, dallo 0,70 euro iniziale è arrivata a proporre un euro per titolo.

Nella foto, Urbano Cairo e Andrea Bonomi

Dalla chiusura dei mercati ci vorranno alcuni giorni per avere un quadro preciso dell’esito. Lunedì 18 al mattino – entro le 7h59 – sono attesi i risultati. Tre giorni dopo – il 21 luglio, sempre entro le 7h59 – arriveranno le decisioni dei due offerenti sulle condizioni sospensive, sancendo definitivamente il vincitore. Cairo, ha individuato una percentuale del capitale pari ad almeno il 35% piú 1 (una) azione, mentre l’Opa di Bonomi potrá essere valida con il 30% piú un’azione, raggiunto nella giornata di ieri.

I messaggi promozionali dei due contendenti apparsi il 15 luglio sui quotidiani

Cinque giorni dopo, il 28 luglio scadrà invece il termine per ‘migrare’ da un’offerta all’altra, secondo quanto stabilito dall’articolo 44 del Regolamento emittenti che prevede, al comma 7, la possibilità che essere conferiti ad essa, previa revoca dell’accettazione, i prodotti finanziari apportati alle altre offerte. Tale facoltà spetta solo a chi abbia portato le proprie azioni in adesione a un’offerta mentre, chi non aderisce ad alcuna proposta una volta scaduto il periodo di adesione, non avrà questa possibilità.

Non è ancora chiaro cosa potrebbe succedere qualora anche l’offerta perdente superasse la quota minima di adesione.