Twitter apre gli account verificati a tutti gli utenti e semplifica la procedura per richiedere la spunta blu

Non più solo celebrità, giornali, politici o istituzioni. Twitter apre a tutti i suoi utenti gli account verificati, rendendo più facile la richiesta per ottenere la famigerata spunta blu. Non è la prima volta che il social apre a questa possibilità. Già qualche anno fa infatti era possibile per gli utenti richiedere la certificazione, poi sostituita, forse a causa dal numero elevato di segnalazioni, dagli interventi a discrezione di Twitter. In ogni caso però, specificano dalla compagnia, la spunta sarà riconosciuta dopo opportune verifiche, richiedendo all’utente contatti validi, una biografia e le motivazioni della richiesta.

Al momento su Twitter gli account verificati sono 187mila, su un totale di circa 310 milioni di utenti mensili. “Con questa apertura speriamo che un maggior numero di persone possa trovare account di qualità da seguire, e che i creatori di contenuti e gli influencer possano connettersi a una audience più vasta”, ha spiegato Tina Bhatnagar, vicepresidente di Twitter.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Casalino minaccia epurazioni in messaggio audio ai giornalisti (che lo pubblicano). Fico: assurdo svelare le fonti

È la stampa bellezza! Un un gruppo di ex giornalisti del Messaggero critici con Caltagirone raccontano il ‘loro’ quotidiano

Rai, ok del Cda a Foa presidente. La nomina ora passa dalla Vigilanza