21 luglio 2016 | 18:37

Verificare la presenza di irregolarità nello svolgimento. International Media Holding presenta un esposto in Consob e in Procura sull’Opas di Cairo per Rcs

International Media Holding S.p.A. (Imh) ha presentato un esposto in Consob, chiedendo di verificare “se vi siano state irregolarità nello svolgimento dell’Opas” su Rcs “da parte di Cairo Communication”. A renderlo noto un comunicato della newco, che ricordiamo, unisce in cordata Andrea Bonomi, Mediobanca, Diego Della Valle, Pirelli e UnipolSai.

L’esposto, viene spiegato nella nota di Imh, è stato presentato “in data 20 luglio 2016″ e segue di poche ore le dichiarazioni rilasciate ieri da Diego Della Valle che, riferendosi alle offerte pubbliche lanciate per il controllo di Rcs, in una nota aveva annunciato che avrebbe chiesto “a tutte le autorità competenti di essere rassicurato, e con me tutto il mercato – aveva precisato -, sul fatto che tutto si sia svolto nel rispetto delle regole”.

Nella foto, in alto Andrea Bonomi, Marco tronchetti Provera; sotto Carlo Cimbri, Diego Della Valle e Alberto Nagel

Stando a quanto riporta l’agenzia Ansa, lo stesso esposto sarebbe stato presentato questa mattina anche in Procura a Milano. Un plico con copia dell’esposto e tutti i suoi allegati, accompagnato da una lettera di presentazione sarebbe stato indirizzato direttamente al Procuratore capo di Milano Francesco Greco, tuttora coordinatore del dipartimento che si occupa di diritto penale dell’economia, affari civili societari e reati fallimentari.