Fallimento Roto Alba: arrestato Guido Veneziani. Bancarotta fraudolenta e false comunicazioni sociali le accuse a suo carico

Guido Veneziani è stato arrestato dalla guardia di finanza di Cuneo nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Asti per il fallimento della Roto Alba, storica stamperia in provincia di Cuneo. L’editore, noto anche per aver inizialmente partecipato al rilancio della nuova Unità, si trova nel carcere di Asti. Bancarotta fraudolenta e false comunicazioni sociali le accuse nei suoi confronti.Nell’ambito della stessa inchiesta, segnalano le agenzie, sono finite ai domiciliari altre due persone, soci di Veneziani nella Guido Veneziani Editore (Gve).

Guido Veneziani

Guido Veneziani

Ai domiciliari, continua l’agenzia, sono finiti Gianmaria Basile, socio storico di Veneziani, e sua sorella, Patrizia Basile. L’inchiesta sul fallimento della Roto Alba, che ha lasciato senza reddito 133 lavoratori, è coordinata dal pm Laura Deodato. L’arresto, reso noto soltanto oggi, è stato eseguito ieri mattina a Milano. Altre cinque persone risultano indagate nello stesso procedimento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dal 19 agosto ‘Il Foglio’ lancia un’edizione domenicale dedicata allo sport

Rai, M5S sceglie candidati Cda con voto su Rousseau. In lista Cellini, Coletti, Favale, Mazzola e Ventrice

Finale Mondiale boom ma senza record. Savino ok nel post gara. Bene Tour, MotoGp e Wimbledon