Editoria, Pubblicità, Radio

27 luglio 2016 | 14:48

Il Gruppo Espresso chiude il primo semestre con un risultato netto consolidato a 12,1 milioni di euro. Ricavi a 292 milioni, in calo del 4% rispetto al 2015

Nel primo semestre 2016 il risultato netto consolidato, incluse le attività dismesse, del Gruppo Espresso si è attestato a 12,1 milioni di euro dai 22,1 milioni del primo semestre 2015, i ricavi consolidati sono stati pari a 292,9 milioni di euro (-4,2% rispetto ai 305,7 dello stesso periodo 2015). Questi i principali risultati semestrali approvati oggi dal cda del gruppo editoriale presieduto da Carlo De Benedetti. Quanto alle previsioni per l’intero esercizio, si legge in una nota sintetizzata dall’agenzia Ansa, “pur in mercato pubblicitario la cui evoluzione nel secondo semestre è incerta, il gruppo potrebbe conseguire un risultato netto, escluse le componenti non ricorrenti, in linea con quello dell’esercizio precedente”.

Carlo De Benedetti (foto Olycom)

Carlo De Benedetti (foto Olycom)

La posizione finanziaria netta a fine giugno era positiva per 18,2 milioni di euro, essendosi registrato nel periodo un avanzo finanziario di 28,9 milioni. Rispetto allo stesso semestre 2015 il miglioramento della posizione finanziaria netta e’ stato pari a 23,2 milioni. Nei primi 5 mesi del 2016 gli investimenti pubblicitari in Italia hanno registrato una crescita del 2,7%, ma per la pubblicità su stampa l’andamento è stato negativo 8-4,3%) e non ha mostrato segni significativi di miglioramento rispetto al corrispondente periodo del 2015 (-5%). Quanto alla diffusione di quotidiani, da gennaio a maggio 2016 si è registrata una flessione delle vendite in edicola ed in abbonamento del 7,7%. Quanto al Gruppo Espresso in particolare, i ricavi pubblicitari sono calati del 3,8%. Il margine operativo lordo consolidato è stato di 27,3 milioni rispetto ai 31 milioni del primo semestre 2015, il risultato operativo consolidato è stato pari a 19,9 milioni (23,6 milioni nello stesso periodo 2015). Il risultato netto delle attività destinate a continuare ha riportato un utile di 11,2 milioni contro i 12,9 del primo semestre 2015.

- Leggi o scarica la nota stampa, disponibile sul sito Gruppoespresso.it (.pdf)