Ddl editoria: commissione convocata per lunedì. I componenti del Consiglio nazionale potrebbero arrivare a 60

La commissione Affari Costituzionali del Senato ha sospeso l’esame del disegno di legge sull’editoria in attesa che arrivino dei pareri dalla Bilancio. La presidente Anna Finocchiaro ha riconvocato i commissari per lunedì con la prospettiva, spiega il relatore Cociancich (Pd), di far approdare il testo in Aula entro la prossima settimana.

Secondo quanto si apprende da fonti di maggioranza e opposizione riprese da Ansa, il numero dei componenti del Consiglio nazionale potrebbe arrivare a 60 rispetto ai 36 previsti ora nel provvedimento.

L’ipotesi di mediazione era di 48, ma sembra che ora ci sia un’apertura anche da parte del governo di arrivare a 60, come chiede parte del centrodestra.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Potenza degli influencer. Un tweet di Jenner fa perdere a Snapchat 1,3 miliardi

Lotti: il problema della Serie A era il valore troppo basso. L’assegnazione dei diritti a Mediapro fa ben sperare

Cairo: dal mio arrivo in Rcs, nel 2016, debito sceso di 8 milioni ogni mese