Ddl editoria: commissione convocata per lunedì. I componenti del Consiglio nazionale potrebbero arrivare a 60

La commissione Affari Costituzionali del Senato ha sospeso l’esame del disegno di legge sull’editoria in attesa che arrivino dei pareri dalla Bilancio. La presidente Anna Finocchiaro ha riconvocato i commissari per lunedì con la prospettiva, spiega il relatore Cociancich (Pd), di far approdare il testo in Aula entro la prossima settimana.

Secondo quanto si apprende da fonti di maggioranza e opposizione riprese da Ansa, il numero dei componenti del Consiglio nazionale potrebbe arrivare a 60 rispetto ai 36 previsti ora nel provvedimento.

L’ipotesi di mediazione era di 48, ma sembra che ora ci sia un’apertura anche da parte del governo di arrivare a 60, come chiede parte del centrodestra.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, Usigrai scrive a Fico, Casellati e Vigilanza: con riproposizione di Foa per la presidenza attenzione a rischi illegittimità

M5S attacca Odg: non serve. Abolizione già sul tavolo del governo. Replica Fnsi: ritorsioni non fermeranno la stampa

Rai: il 26 settembre alle 13 audizione per Foa in Vigilanza. Alle 19.30 il voto della commissione