Cambio ai vertici del Centro Editoriale Dehoniano: Michele De Lillo nuovo ad al posto di Alberto Breda

Avvicendamento ai vertici del Centro Editoriale Dehoniano di Bologna, la società a cui appartengono, tra l’altro, le Edizioni Dehoniane. Dopo otto anni, l’amministratore delegato Alberto Breda, dehoniano, passa il testimone a Michele De Lillo, 56 anni, esperto di programmazione finanziaria, con un passato alla De Agostini.
De Lillo siederà con Breda nel nuovo Cda, presieduto dal dehoniano Pier Luigi Cabri, direttore delle EDB e presidente dell’azienda. L’assemblea dei soci, che si è riunita a Bologna a fine luglio per deliberare il passaggio di consegne, ha espresso ad Alberto Breda “un profondo ringraziamento per l’attività svolta in questi anni”, segnati, tra l’altro, da una consistente riorganizzazione del comparto periodici (compresa la cessione della rivista Il Regno), e dal trasferimento del CED nella sua nuova sede bolognese di via Scipione Dal Ferro.

Alberto Breda (foto LinkedIn.com)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editoria, Fnsi: governo colpisce piccole testate non grandi giornali. File: del Fondo beneficiano solo 5 giornali nazionali…

Rai, Tria: proroga a marzo 2019 per definire piano industriale ed editoriale. Conti in miglioramento

Riappare online (con un curioso sottotitolo) l’archivio storico de L’Unità. Mistero sull’autore dell’operazione