Protagonisti del mese

02 agosto 2016 | 9:49

Così racconterò la piccola impresa

Alessandro Enginoli, presidente e amministratore unico di BioStrada e fresco presidente della Piccola Industria di Assolombarda, si è dato un primo compito: far emergere il valore dell’imprenditoria, che costituisce la vera spina dorsale del Paese. E spiega come intende farlo a ‘Prima Comunicazione’.

“La mia prima missione è far emergere il valore e il peso della piccola impresa per il nostro Paese”, dichiara Enginoli. “Dobbiamo restituire importanza sia all’impresa sia all’imprenditore. Circa il 90% delle imprese italiane sono piccole ed è dunque questa la spina dorsale del nostro Paese.

Alessandro Enginoli

Con quali mezzi possono farlo? Certamente una delle parole chiave è la comunicazione. Dobbiamo riuscire a raccontare storie di imprenditoria diffusa che hanno fatto la fortuna dell’Italia. È necessario che si capisca che senza le piccole imprese neppure le grandi possono crescere. Ma non basta. A mio parere è necessario che ci sia una forte comunicazione interna. Per dirla in altri termini, bisogna far emergere con maggiore chiarezza i punti di sintonia tra le piccole imprese. Capire se ci sono settori che possono essere complementari. Le piccole imprese devono fare squadra e partecipare alle politiche di sviluppo del Paese. Consideri questo dato: ogni euro investito nella piccola impresa genera due euro di Pil e sia i grandi imprenditori sia le politiche dei governi devono tenerne conto. Ovviamente per fare tutto ciò è necessario che ci sia una vera mobilitazione in prima persona degli imprenditori”.

L’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 474 – Agosto 2016
Scegli l’abbonamento che preferisci