02 agosto 2016 | 15:31

La commissione Cultura inglese chiede alla Bbc di pubblicare i compensi superiori al salario del premier May. L’emittente: a rischio la capacità negoziale

Non solo l’operazione Trasparenza della Rai. In Gran Bretagna la commissione Cultura dei Comuni ha chiesto alla Bbc di rendere noti i compensi di tutti coloro che prendono più del primo ministro Theresa May che guadagna 143.461 sterline pari a 170.000 euro. Al momento la Bbc pubblica i compensi dei dirigenti che guadagnano più di 150.000 sterline (177.000 euro) e, secondo Damian Collins, presidente della commissione parlamentare, “non c’è alcuna ragione” perchè non possano essere divulgati i compensi dei dipendenti più pagati del servizio pubblico”.

La commissione, che basa le sue considerazioni sul fatto che la Bbc, diversamente da quanto capita in Italia per la Rai, vive solo del canone pagato dai contribuenti e non di pubblicità, avrebbe giudicato insufficiente la proposta contenuta nel libro bianco del governo che chiede di pubblicare i redditi delle star della Bbc superiore alle 450.000 sterline (535.000 euro).

Damian Collins

Un portavoce della Bbc, ricorrendo alla stessa giustificazione della Rai, ha sostenuto che pubblicare i compensi delle sue star comprometterebbe la sua capacità negoziale con i competitor privati.