03 agosto 2016 | 18:00

Rai: ascoltate in Cda le relazioni su Audit e Anticorruzione. Nel pomeriggio i vertici di viale Mazzini ascoltati dall’Anac sulle assunzioni di dirigenti esterni

Il consiglio di amministrazione della Rai, riunitosi sotto la presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto, ha ascoltato oggi la relazione del primo semestre 2016 del responsabile dell’Audit interno Gianfranco Cariola sui principali risultati delle attività svolte.

La relazione, spiega una nota di Viale Mazzini, ha dato conto in particolare dello stato di avanzamento delle attività di controllo e di monitoraggio svolte dall’Internal auditing, con particolare evidenza delle azioni correttive messe in atto dal management aziendale. Lo stesso Cariola, in qualità di responsabile della prevenzione della corruzione, ha illustrato successivamente la relazione semestrale 2016 , segnalando le principali iniziative realizzate in materia di anticorruzione e trasparenza e le azioni migliorative adottate in linea con la normativa di riferimento.

Nel pomeriggio, secondo quanto si apprende invece da una nota di Anac, Maggioni, Campo Dall’Orto, accompagnati dallo stesso direttore internal auditing, Cariola, e dal direttore risorse umane, Galletti, sono stati ascoltati dal Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione nell’ambito della istruttoria volta ad accertare la sussistenza di presunte irregolarità in merito alle procedure di assunzione di 21 dirigenti esterni, ovvero se siano avvenute in contrasto con quanto previsto dal Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016-2018 e dallo Statuto della Rai approvato nel gennaio scorso.

Nel corso dell’audizione, svoltasi come precisa la nota, in un clima di reciproca collaborazione, l’Autorità ha acquisito ulteriori informazioni e documentazione che serviranno per concludere l’istruttoria entro settembre.