04 agosto 2016 | 18:02

Rai: in arrivo per Berlinguer la conduzione di una striscia quotidiana e una doppia seconda serata da febbraio. Masi entra nella squadra di Verdelli come vice

L’ex direttrice del Tg3 Bianca Berlinguer condurrà uno spazio pomeridiano di approfondimento su Rai3 alle 18.30 dal lunedì al venerdì, poi da febbraio anche una doppia seconda serata settimanale. Questo l’accordo trovato tra la giornalista e i vertici di Viale Mazzini. L’ex direttore del Tg2 Marcello Masi entrerà, come vice, nella squadra del direttore per l’Offerta informativa Carlo Verdelli.

Nella foto, Bianca Berlinguer e Marcello Masi

Nelle strisce serali Berlinguer dovrebbe coinvolgere come consulente Michele Santoro, una decisione che non è piaciuta per niente alla direttrice di rete Daria Bignardi. Masi, che nella sua direzione al Tg2 ha dimostrato di sapere gestire bene gli uomini e che lascia il tg con il rimpianto dei suoi giornalisti, dovrebbe occuparsi dei rapporti interni all’azienda e del coordinamento giornalistico nei momenti di crisi ed emergenze.

“La mia avventura di cinque anni al Tg2 finisce qua. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno accompagnato con professionalità e lealtà e in tanti casi con affetto”, il messaggio postato su Facebook dall’ex direttore del Tg2. “Siamo stati una prima linea del Servizio Pubblico importante che ha illuminato periferie e deboli. Vado via da qui con la coscienza a posto e con orgoglio. Ora per me si apre un altro importante capitolo professionale a Viale Mazzini, spero di essere all’altezza. Cave canem!”

Nel tardo pomeriggio la redazione del Tg2 ha ringraziato con una nota il direttore uscente, salutando l’arrivo di Ida Colucci. Il cdr del Tg2 “ringrazia il Direttore Marcello Masi per il lavoro svolto in questi anni, durante i quali il nostro giornale ha affrontato con successo – primo tra le testate Rai – la sfida della digitalizzazione, caratterizzandosi sempre di più sugli approfondimenti”. Il Cdr del Tg2 “augura buon lavoro al nuovo Direttore Ida Colucci – prima donna a dirigere questo giornale – ed esprime soddisfazione per la nomina di una collega cresciuta dentro l’Azienda, che per tanti anni ha lavorato nella redazione interni della nostra testata”.